Autore: | Categoria: Internet e trasporti, Logistica, Tecnologie del trasporto |

Platine_Blau_900x600px_RGB

L’e-procurement è ormai entrato in maniera diffusa in diversi settori dell’economia e del business, tanto quanto nel B2B che nel B2C. Anche in ambito logistico, sono ormai numerose le soluzioni e le applicazioni di e-procurement che vengono in aiuto degli operatori della catena logistica nell’ottimizzazione dei propri processi organizzativi e distributivi.

Per quanto riguarda l’organizzazione dei trasporti, dobbiamo distinguere tra due tipi principali di assegnazione di ordini di trasporto attraverso piattaforme online: nel cosiddetto mercato spot avvengono scambi in cui merci e veicoli disponibili sono offerti  durante la giornata, minuto per minuto; nella contract logistic, invece, sono la pianificazione e la programmazione logistica a farla da padrone.

 

 

Il termine “mercato spot” significa “sul posto”, ossia, l’assegnazione di ordini di carico avviene al momento e si contratta sulla base del prezzo di mercato giornaliero. Con l’accesso al mercato spot, ad esempio, i clienti di TimoCom hanno quotidianamente a disposizione migliaia di offerte di veicoli disponibili(con punte di 150.000 unità) offerti da 33.000 fornitori di servizi di trasporto certificati e sono così sempre in grado di trovare un mezzo adatto al trasporto delle loro merci. Il principio fondamentale di uno scambio di carichi e mezzi sul mercato spot è semplice e funziona, di fatto, come una bacheca virtuale. Il committente specifica quali merci devono essere trasportate ed attende che un fornitore di servizi di trasporto interessato prenda contatto con lui. La trattativa avviene quindi in modo riservato tra le due parti e, generalmente nel giro di pochi minuti, viene raggiunto un accordo sulle modalità e sulla tariffa del trasporto. La transazione vera e propria è quindi finalizzata direttamente tra i due partner interessati all’affare.

Il secondo modo di assegnare commesse di trasporto si svolge nel cosiddetto mercato “contract”, un ambiente dedicato alle relazioni commerciali a medio termine. Qui, vengono conclusi contratti per commesse di trasporto più complesse ed articolate per un arco di tempo ben definito, attraverso tender pubblicati su una piattaforma online. I trasportatori interessati ad una determinata commessa, possono inviare le proprie offerte “in busta chiusa” al committente tramite la piattaforma. Questi potrà, solo dopo la chiusura della gara, prendere visione delle offerte ricevute e valuterà, a propria discrezione, a quale o a quali trasportatori assegnare l’incarico. In questo modo, potrà valutare a 360° il servizio offertogli dai trasportatori interessati e non solo decidere in funzione delle tariffe a cui si sono proposti. Operare in questo modo, permette ai caricatori di pianificare con anticipo la propria logistica distributiva e di mettersi al riparo da oscillazioni delle tariffe di trasporto nel medio periodo.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *