Autore: | Categoria: Curiosità dal mondo dei trasporti, Logistica, Novità dal mondo dei trasporti |

14107655_1016366178462448_6238109481979597161_o

Nel giugno 2012, TimoCom inaugurò la campagna di immagine “Gli Ambasciatori del trasporto”, da cui a fine 2012 nacque l’associazione indipendente di pubblica utilità Transportbotschafter e.V. Da allora, l’associazione con sede a Erkrath, nei pressi di Düsseldorf, si batte per una maggiore accettazione nei confronti dei camion, un’immagine del settore più positiva e una maggiore sicurezza sulle strade tedesche. Oggi traccia un bilancio intermedio positivo.

La tipica giornata di lavoro per il team degli Ambasciatori del trasporto inizia dal controllo delle e-mail. Quasi ogni giorno, infatti, giungono richieste per gli adesivi gratuiti per auto e camion delle campagne “Hand in Hand durchs Land” (Mano nella mano attraverso il paese) e “Achtung: Toter Winkel!” (Attenzione: angolo cieco!). Dal 2013, l’associazione ha stampato in totale 36.400 adesivi, disponibili anche in inglese per il programma “Hand in Hand durchs Land”, dei quali solo circa 2.000 sono al momento già pronti in magazzino. Sapere che svariate migliaia di conducenti esibiscono sui propri mezzi i principali messaggi dell’associazione riempie di orgoglio i soci e conferma l’importanza del loro impegno.

12417941_1035802093162964_2808776513798756151_n

 

“Corsi di formazione sull’angolo cieco” per prevenire gli incidenti

Si tratta di iniziative che si tengono fuori dall’ufficio. Sono numerosi gli appuntamenti che nell’ambito dell’iniziativa “Achtung: Toter Winkel!” prevedono corsi di formazione sull’angolo cieco destinati prevalentemente a bambini e anziani. Dal 2012, l’associazione ha istruito oltre 12.000 studenti sui pericoli dell’angolo cieco e su come affrontarli e prevenirli. Dato l’alto numero di incidenti legati all’angolo cieco, si tratta di un’importantissima iniziativa finalizzata alla prevenzione a lungo termine degli incidenti. Molti corsi sono svolti in collaborazione con la polizia, gli spedizionieri e i consulenti per la viabilità, che il team ha nominato simbolicamente Ambasciatori del trasporto in segno di gratitudine per il loro impegno.

12938176_935130506586016_1575709644902771977_n

 

Valorizzazione dell’immagine del settore grazie a Facebook

L’associazione divulga il suo programma con successo anche online, attraverso la sua pagina Facebook, che conta circa 9.900 fan. Sono in particolare i contributi legati al programma “Leben mit Lkw” (Vivere con il camion) a registrare un altissimo numero di clic e di reazioni. La serie di immagini “Ohne Lkw ist alles leer” (Senza camion la vita è vuota) mostra all’utente, stagione per stagione, a cosa si deve rinunciare nella vita di ogni giorno senza i camion, con i nove motivi elencati che finora hanno ottenuto 250.000 clic. Grazie alle 619.000 visualizzazioni e al dibattito a volte infuocato, anche la serie di video “#Lkweg” ha suscitato grande attenzione. I filmati descrivono le conseguente economiche e sociali di un ipotetico sciopero del settore logistico, toccando così un nervo scoperto.

12107048_990468757660873_8409370284628016755_n

L’enorme successo del loro lavoro fa dire agli Ambasciatori del trasporto:

Andiamo avanti! Perché fintanto che i camion verranno percepiti in chiave negativa dall’opinione pubblica, sarà necessario controbilanciare quest’idea con esempi positivi.

 

Andiamo avanti! Perché fintanto che i camion verranno percepiti in chiave negativa dall’opinione pubblica, sarà necessario controbilanciare quest’idea con esempi positivi.

 

Per maggiori informazioni sugli Ambasciatori del trasporto, vedere www.transportbotschafter.de.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *