Autore: | Categoria: Logistica, Novità dal mondo dei trasporti, Tecnologie del trasporto |

Betreuer_MG_6273_900px_RGB

La prudenza non è mai troppa, narra un vecchio adagio popolare.  Questo vale, a maggior ragione, quando devi affidare un carico ad un trasportatore, con il quale, magari, è la prima volta che lavori.

Ecco allora alcune semplici regole che possono aiutarti nella scelta e nella verifica del trasportatore che fa per te.

 

  1. Controlla e conserva tutta la documentazione relativa al viaggio.
    Quando affidi un carico ad un trasportatore, assicurati sempre di avere l’originale della lettera di vettura con te e, richiedi, sia in fase di contrattazione che al momento del carico, tutti i documenti che possono aiutarti, con controlli incrociati, a verificare l’identità del vettore al momento del carico, come, ad esempio: carta d’identità dell’autista, numero di targa del veicolo, assicurazione del veicolo, licenza di autotrasporto conto terzi.
  2. Occhio ai cellulari!
    Evita di prendere contatto con il tuo vettore solo tramite cellulare. In caso di contatti con l’autista, fatti dare conferma dalla sua sede aziendale del numero da cui ti chiama, o verificalo con i dati di contatto registrati, nel caso in cui il carico sia stato assegnato tramite una borsa carichi.
  3. Tieni gli occhi bene aperti, se è la prima volta.
    È la prima volta che lavori con un trasportatore? Fatti fornire, dalla sua sede aziendale, il nome dell’autista che si presenterà al carico e verifica la sua carta d’identità, prima di caricare la merce.
  4. Controlla l’assicurazione.
    Verifica sempre che il tuo vettore possieda un’assicurazione di trasporto valida. Fatti dare il numero di polizza e richiedi una verifica alla compagnia emittente.
  5. Dai priorità al tracking.
    Dai la precedenza ai vettori che hanno installato sui loro mezzi dei dispositivi di localizzazione satellitare e fatti concedere la possibilità di verificare la posizione del mezzo nelle fasce orarie di tuo interesse, ad esempio tramite strumenti come il TC eMap di TimoCom.
  6. Abbi dubbi!
    Al momento del carico hai ancora qualche dubbio? Prendi ancora qualche minuto di tempo e fai una telefonata alla sede aziendale del vettore per chiedere ulteriori conferme o verifica ancora una volta i dati aziendali registrati nella piattaforma della borsa carichi, qualora il contatto sia nato lì.
  7. Merce di alto valore? Vai sul sicuro!
    Il carico è costituito da merce di alto valore? In questo caso, evita di lavorare con trasportatori che ancora non conosci o con cui hai lavorato solo saltuariamente. Vai sul sicuro e affida il carico ad un tuo partner di lunga data.
  8. Assicurati dello scarico
    Verifica il prima possibile che lo scarico sia avvenuto nel luogo e all’orario stabilito, magari aiutandoti con la localizzazione del mezzo. In caso di incoerenze, reagisci immediatamente!

 



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *