Autore: | Categoria: Logistica, Novità dal mondo dei trasporti |

xxxxIn occasione della National Truck Driver Appreciation Week, la settimana dedicata al prezioso lavoro fatto dai camionisti negli USA, il blog di DAT Solutions, una borsa carichi americana, ha raccolto una lista di 5 cose che aziende di trasporto, spedizionieri e committenti dovrebbero fare per dimostrare il loro apprezzamento verso gli autisti di mezzi pesanti.

  1. Rispetta i tempi di lavoro dell’autista

    Per un camionista, quindici minuti in più in attesa del carico, possono significare la differenza tra poter tornare a casa dalla propria famiglia o essere obbligato a dormire in cabina una notte in più.
    Contro il traffico nulla si può, ma puoi sicuramente fare qualcosa per evitare di trattenere gli autisti più a lungo di quanto strettamente necessario durante il carico e lo scarico o durante la verifica della merce. Il tempo di un camionista è prezioso tanto quanto il tuo.

  2. Stipendi decorosi

    I camionisti sono fedeli alle aziende nelle quali il loro lavoro è rispettato. Gli autisti professionisti hanno un bagaglio unico di esperienze e competenze e, a causa della carenza di giovani autisti, le loro capacità diventano sempre più ricercate. Per questo motivo, si meritano di essere pagati in modo adeguato e puntuale, in relazione al lavoro prezioso da loro svolto.

  3. Onestà e trasparenza

    Il carico sarà già pronto domattina? Nel caso il camion arrivi in anticipo, c’è possibilità di parcheggio? Ci saranno facchini o addetti al magazzino disponibili alla rampa? La merce sul pallet è imballata?
    Informare l’autista su tutto quello che c’è da sapere sulle modalità di carico e sulla merce, significa che hai rispetto del suo tempo, del suo lavoro e della sua professionalità.

  4. Tempo a casa

    Tanti camionisti iniziano questo lavoro perché amano la libertà e la strada. Questo, però, non significa che sulla strada vogliano vivere. Poter passare del tempo a casa, significa tantissimo!
    Questo vuol dire imparare a conoscere i propri autisti. Alcuni di loro preferiscono tratte brevi, altri, invece, sono felici di essere lontani da casa per più giorni e percorrere lunghi tragitti. Impegnati a dare del tuo meglio per far coincidere la tua programmazione dei viaggi con le preferenze dei tuoi autisti.

  5. Accesso ai servizi

    Quando un camionista arriva in pedana, ha appena trascorso alcune ore dietro il volante. Dagli la possibilità di accedere ai servizi. Un divano a disposizione, un buon caffè o semplicemente la possibilità di darsi una rinfrescata, sono gesti semplici ma dovuti, verso una persona che ha appena consegnato in modo sicuro e preciso la tua preziosa merce.